La solitudine non è un motivo per tornare all’ex tossico

La solitudine non è sempre bella. Succede che la disperazione ci stia spingendo nelle relazioni passate. Ma se fossero tossici, allora sotto l'influenza del momento possiamo solo aggravare il nostro stress. Come restare e non tornare a dove non eravamo apprezzati? E come aiutare noi stessi quando ci sentiamo persi e vuoti?

Una serata solitaria, umore triste, un bicchiere di vino - e le mani stesse stanno già scrivendo un messaggio al primo. A quello, dal quale sei andato con i tuoi pensieri, non entrare mai più in una relazione del genere.

Certo, era buono in loro, e per qualche ragione ora è ricordato molto più luminoso dei suoi attacchi offensivi, osservazioni ulcerative, periodi di freddezza e flirtare con la tua ragazza. E questo è

https://viagra-prezzo.com/

proprio il momento in cui devo dire "fermati". Accendi il buon senso e capisci cosa ti spinge esattamente nell'abbraccio non sicuro del primo.

Non lasciare che il tuo cervello ti confonda

Per cominciare, vale la pena notare che il cervello tende a concentrarsi su una memoria cattiva e a lungo termine per memorizzare un bene. Un tale post-ottimismo può fare uno scherzo crudele, quindi è tempo di ricordare cosa non andava nella relazione e perché sei partito. Sicuramente le ragioni erano significative.

Inoltre, il cervello, secondo gli scienziati, è letteralmente "programmato" per cercare e preservare l'intimità con gli altri. Il Dr. Matthew Liberman, uno specialista in neuropsicologia, è convinto che la capacità di stabilire e mantenere legami sociali sia l'indicatore più importante della felicità, della salute emotiva e del benessere per le persone di qualsiasi genere ed età.

Ma le relazioni tossiche non possono essere chiamate sane e felici. E abbiamo bisogno di legami sicuri in cui c'è un posto per il rispetto e la cura reciproci. Pertanto, se ti sei già ricordato perché consideri l'ex tossico, vale la pena concludere che il ritorno ad esso non ti darà ciò di cui hai veramente bisogno. Nessun calore, nessun amore, nessuna accettazione.

Piano di salvezza

Triste e solitario succede a tutti. In questo stato, siamo vulnerabili e possiamo facilmente fare un passo sbagliato. Ma porterà solo a nuovi problemi. Supporto, simpatia e buon atteggiamento può essere ottenuto non solo nelle relazioni amorose.

Se la vita personale è ancora in pausa, vale la pena ricordare che probabilmente hai parenti e amici. E se il cervello richiede la felicità che "collega" contatti significativi, allora è tempo di prendersi cura di te stesso e stabilire questi contatti. Questo ti permetterà di sentirti più stabile, emotivamente più forte e non farà tornare a relazioni tossiche.

Ecco 6 punti per supportarti nel momento decisivo.

  1. Spegni la notizia. Smetti di nutrire l'allarme e l'umore depressivo con un flusso di informazioni negative. Se è necessario, allocare l'ora al mattino per scoprire gli eventi principali. Ma non immergerti nella lubrificazione di dettagli terribili e previsioni pessimistiche: non aumentare lo stress, è sufficiente.
  2. Guardati in te stesso. Cosa stai vivendo? Tristezza, ansia, solitudine o forse paura o rabbia? Tutte le emozioni hanno il diritto di esistere. E se ce l'hanno già, è importante notare e riconoscerli senza mascherare lo standard "Ho tutto in ordine".
  3. Non dimenticare che la memoria si mantenga bene. Questa è la proprietà della mente: dimenticare il risentimento e gli errori, per mantenere serate romantiche, viaggi, sentimenti. Abbiamo anche bisogno di prossimità. Ma il desiderio improvviso per l'abbraccio del primo è molto probabilmente solo la necessità di un abbraccio, e non il primo. Meglio abbracciare mamma, fidanzata o cane.
  4. Espandi il cerchio di comunicazione. Ricorda di una ragazza di scuola che raramente si incontra, ma ogni volta che comunichi, come se ti vedessi ieri. Chiama i tuoi parenti - a coloro con cui sei lieto di chattare. Scrivi un collega dal lavoro passato con cui è stato così divertente pranzare insieme. Vai da un vicino con una scatola di dolci. Se ci pensi, la maggioranza è ancora circondata da persone con cui puoi divertirti.
  5. Rallegrati. In momenti di tristezza, è facile dimenticare ciò che ci porta piacere. Che tu possa avere un elenco in anticipo per un tale caso. Cosa può essere dentro? Buon libro fenny flagg? Commedia francese preferita? Ricetta cupcake fatta in casa? O forse finora nessuno vede, ballando con musica stupida o karaoke fatto in casa improvvisato? Sarebbe bello sentire la connessione con il corpo per impegnarsi in stretching, correre, trovare un allenamento online o semplicemente stare sotto la doccia, trasferendo tutta l'attenzione sulle sensazioni della pelle sotto i getti di acqua calda.
  6. Pratica gratitudine. Forse questa è la pratica più semplice ed efficace per aumentare l'atmosfera. Il segreto è applicarlo regolarmente, puoi persino mettere un "promemoria" giornaliero al telefono e anche trovare qualcosa di nuovo ogni volta. Ad esempio, oggi sei grato a giorno per il tempo soleggiato. Domani - perché hai un lavoro costante. Il giorno dopo domani - perché hanno visto un sogno meraviglioso. Siamo abituati a percepire molto per scontato, ma la pratica della gratitudine aiuta ad apprezzare ciò che abbiamo e notare il bene.

E puoi anche contattare uno specialista. A volte la psicoterapia con un professionista attento e competente aiuta a capire te stesso e cambiare il modello di scelta di partner "inadatti". O sentire in te stesso risorse per far fronte a attacchi di solitudine e desiderio. O trova nuovi interessi che ti svaniranno e darà gioia e piacere. Inoltre, con un buon terapista, puoi semplicemente stabilire un contatto significativo, riservato e rispettoso che ti aiuterà a trovare supporto in un momento triste.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *